Sarà intitolata a Marta Beggiato la sala conferenze della sede di Santhià

Sala conferenze Santhià

Si svolgerà sabato 11 settembre la cerimonia di intitolazione a Marta Beggiato della sala conferenze nella sede del Fondo Edo Tempia di Santhià: la delegazione dell’associazione, impegnata sul territorio in prevenzione, cura e ricerca sul cancro, ha scelto di ricordare così la giovane medico specializzanda in fisiatria scomparsa nel 2020 a soli 33 anni. «In seguito alla sua morte» ricorda Stefano Cavagnetto, volontario referente del Fondo Edo Tempia a Santhià, «i suoi familiari e l’Istituto Musicale Sant’Agatha, di cui è stata per tanti anni allieva per studiare pianoforte e canto, hanno raccolto offerte che ci sono state donate per portare avanti i nostri progetti. Per questa ragione abbiamo ritenuto importante dedicarle la nostra piccola sala conferenze».

Marta Beggiato, santhiatese di nascita, lavorava alla Città della Salute di Torino. La sua morte ha commosso la comunità che si è stretta in un abbraccio attorno ai genitori, al marito e alle due figlie ancora piccole e ha dato vita a una gara di solidarietà. La cerimonia inizierà alle 15,30 e, dopo il saluto delle autorità, proseguirà con la descrizione delle attività e dei progetti del Fondo Edo Tempia. L’Istituto Musicale Sant’Agatha accompagnerà la giornata con le sue note.

«La nostra sede» spiega ancora Stefano Cavagnetto «nasce in ricordo di Cristina Marocchino e da sabato avrà una piccola sala conferenze dedicata a Marta Beggiato. In più sarà organizzata annualmente una passeggiata ecologica in memoria di Assunta Scicolone, volontaria mancata pochi mesi fa. Sono tutte persone giovani che hanno contribuito a migliorare i nostri progetti e pertanto ci sembra importante non dimenticare il loro impegno per la nostra associazione».