Perosino-Verzoletto e il Fondo Edo Tempia al rally Il Ciocco

C’è un primato da difendere, quello nella classifica femminile del Campionato italiano rally, per Patrizia Perosino e Veronica Verzoletto, impegnate sabato 22 al rally Il Ciocco, sulle strade della Toscana. Si tratta della seconda prova valida per il trofeo tricolore, dopo quella a Roma, che il duo biellese ha chiuso al ventunesimo posto assoluto, ma leader tra le donne. Sulla loro potente Skoda Fabia R5, con cui hanno esordito poco più di un mese fa sulle strade di casa del RallyLana, sarà stampato il numero 9, insieme al logo del Fondo Edo Tempia, di cui continuano a essere appassionate testimonial sulle strade di tutta Italia.

A ogni gara, madre e figlia aumentano la conoscenza e la confidenza con la vettura della scuderia Pa Racing della scuderia Pa Racing di Alessandro Perico e con l’azienda astigiana Peletto Srl come sponsor principale. Ma fare bene contro il cronometro sulle undici prove speciali in programma nella sola giornata di sabato è solo uno degli obiettivi: come accade ormai da tre stagioni, l’equipaggio Perosino-Verzoletto porta nel mondo delle corse il messaggio della prevenzione e della ricerca sul tumore al seno. E le aziende che le sponsorizzano versano la loro quota al progetto “3Tx3N” del Fondo Edo Tempia, un programma per trovare diagnosi e cure più efficaci per il cancro alla mammella triplo negativo, più resistente alle terapie tradizionali. Anche questo rally si disputerà senza pubblico lungo le strade e alla partenza e arrivo della competizione, come da protocolli anti-contagio per l’emergenza-coronavirus, in vigore da quando è ripresa la stagione delle corse.