La seconda giornata regionale del Progetto Protezione Famiglie Fragili

Si celebra sabato 26 settembre la seconda giornata regionale del Progetto Protezione Famiglie Fragili. L’iniziativa, nata in seno alla Rete oncologica regionale e di cui il Fondo Edo Tempia è capofila nella provincia di Biella, ha cercato di essere vicina, compatibilmente con le normative imposte dai decreti vigenti anti-coronavirus, ai nuclei familiari fragili che la malattia ha messo e sta mettendo a dura prova.

Anche il programma della giornata terrà conto delle disposizioni di sicurezza anticontagio: sarà avviata una campagna di raccolta fondi digitale a favore di tutte e dodici le associazioni partner. Sostenere le famiglie fragili del Biellese è semplice: è possibile fare una donazione attraverso bonifico bancario, su uno dei conti del Fondo Edo Tempia, o via carta di credito direttamente su internet seguendo questo link. In entrambi i casi sarà possibile indicare come causale del versamento “Progetto protezione famiglie fragili”.

«Siamo soddisfatti» afferma Oscar Bertetto, direttore del dipartimento della Rete oncologica di Piemonte e Valle d’Aosta «nel constatare che grazie alla tenacia e volontà degli operatori e dei volontari si è potuto portare avanti il progetto anche durante il delicato periodo dell’epidemia da Covid-19. Nel ringraziarli per questo impegno, si rivolge ora un invito a tutti i cittadini perché rendano possibile con una loro donazione o con l’acquisto del grissino solidale la prosecuzione del Ppff e il suo sviluppo in nuove realtà della nostra rete. Un grazie di cuore a chi vorrà essere al nostro fianco».