Un’auto in dono al Fondo Edo Tempia grazie a un progetto e a una squadra di sponsor

Si è arricchito di un nuovo veicolo il parco auto a disposizione del Fondo Edo Tempia: a renderlo possibile è stata la squadra di quarantuno aziende del territorio che hanno aderito al progetto “Noi con voi”, ideato da una società lombarda, la Gms, specializzata nel sostegno alle onlus per fornirle di mezzi attrezzati alle loro esigenze. Il Fiat Doblò, adatto anche al trasporto di pazienti in sedia a rotelle, è stato consegnato lunedì 27 gennaio, all’epilogo di una breve cerimonia nel giardino della sede del Fondo, in via Malta 3. Il progetto ha avuto anche il patrocinio del Comune di Biella e il sindaco Claudio Corradino, insieme al co-presidente della Fondazione Tempia Alfredo Pino, ha compiuto il gesto simbolico del taglio del nastro.

Il veicolo verrà fin da subito messo a disposizione dei malati seguiti dalla onlus, che molto spesso hanno la necessità di essere aiutati negli spostamenti verso strutture sanitarie lontane da casa per le diagnosi e le terapie. La media è di oltre 100mila chilometri percorsi in un anno a beneficio di più di 150 pazienti oncologici del territorio. «Questo mezzo per noi è un dono prezioso» ha detto Alfredo Pino «che sarà prezioso per gli ammalati e che sgrava la nostra associazione da un onere notevole: sommando acquisto e costi di gestione per i prossimi cinque anni, il regalo vale 30mila euro».

Ecco l’elenco degli sponsor che hanno contribuito all’acquisto: Senini Shop (Biella), tipografia Arte della Stampa (Gaglianico), autotrasporti Delledonne (Sandigliano), Avia (Biella), Balossino bevande (Cossato), Barbera Agostino e Natale (Biella), Bertinetti (Biella), Biella Scarpe (Gaglianico), Cre Centro Ricambi Elettrodomestici (Biella), Consulimpianti (Biella), De Martini Bayart e Textifibra (Cerrione), Eds (Biella), E 20 Group (Biella), Ebi Experience Biella Innovation (Biella), Ftc (Ponzone-Valdilana), Figli di Pietro Debernardi (Biella), Filatura Bertoglio (Biella), Filatura cardata Lanefil (Biella), Filatura di Trivero (Gaglianico), Gabasio Carlo (Biella), Gamba Safety (Biella), Gfm (Biella), Italfil (Borriana), La Pelle (Biella), Lanza Aldo (Biella), Lauretana (Graglia), Lavasecco a gettoni di Silvia Sormano (Biella), Manifattura Golf (Verrone), Masserano (Biella), Metersprings (Camburzano), Nuova Aez (Camburzano), Peperosa (Biella), Sarem (Biella), Sira (Gaglianico), Studio Toio (Biella), Tecnomeccanica Biellese (Camburzano), Termogest (Biella), Tessitura Sasso Mario (Mongrando), Ver-Gas (Candelo), Violaufficio (Biella), Yarns & Colors (Biella).

A tutti è stata consegnata una pergamena-ricordo, ma un applauso un po’ più forte se lo è meritato Silvia Sormano che, come ha ricordato il portavoce della Gms «ha già chiuso la sua attività ma per ringraziare dei suoi 42 anni a servizio dei biellesi, ha voluto partecipare lo stesso a questa iniziativa».