Perosino-Verzoletto portano il Fondo Edo Tempia alla Targa Florio

Il logo del Fondo Edo Tempia sarà in vetrina sulle strade siciliane tra venerdì 11 e sabato 12 settembre: Patrizia Perosino e Veronica Verzoletto porteranno la loro Skoda Fabia R5 alla Targa Florio, terza prova del Campionato italiano rally nel quale detengono la vetta provvisoria in due classifiche, quella per gli equipaggi femminili e quella per i piloti Over 55. Si tratta della quarta uscita stagionale per l’equipaggio biellese, con la madre al volante e la figlia sul sedile del passeggero nel ruolo di navigatrice. E uno degli obiettivi è guardare sempre più da vicino le prime posizioni della graduatoria, sfruttando la potenza della vettura della scuderia Pa Racing di Alessandro Perico, con l’azienda astigiana Peletto Srl come sponsor principale.

L’altro obiettivo è quello che Patrizia Perosino e Veronica Verzoletto perseguono da ormai tre stagioni: essere testimonial della prevenzione e soprattutto della ricerca sul cancro, da sostenitrici del progetto “3Tx3N” del Fondo Edo Tempia, un programma per trovare diagnosi e cure più efficaci per il cancro alla mammella triplo negativo, più resistente alle terapie tradizionali, che i laboratori biellesi perseguono da anni insieme alla comunità scientifica internazionale.
Il rally siciliano è l’erede di una delle prime corse automobilistiche d’Italia. La prima edizione si disputò 104 anni fa. Saranno nove le prove speciali, tutte raggruppate nella giornata di sabato, dopo le verifiche e l’antipasto con lo shakedown di venerdì. Tra i piloti al via c’è anche Andrea Crugnola, che a luglio si aggiudicò il RallyLana sulle strade biellesi.