La grande generosità in tre eventi a favore del Fondo

È come una gara in cui non ci sono sconfitti perché vince la generosità. Per questo è sconfinato il ringraziamento che il Fondo Edo Tempia rivolge ai partecipanti e agli organizzatori di tre iniziative che si ripetono ogni anno e che consentono di raccogliere offerte per la onlus che da quasi quarant’anni rappresenta un punto di riferimento per prevenzione, cura e ricerca sui tumori nel Biellese.

La consegna dell'offerta degli Amici della Musica

La consegna dell’offerta degli Amici della Musica

Il gruppo Amici della musica anche quest’anno ha scelto il Mompolino di Mottalciata come sede per la sua festa degli auguri. La generosità dei circa 200 commensali ha fatto sì che il ricavato della giornata fosse di 1.500 euro, che finanzieranno il Progetto Bambini, l’insieme di attività del Fondo Edo Tempia di sostegno ai più piccoli quando un componente della famiglia o essi stessi vengono colpiti da un tumore. Sono stati Paolo Gelone, assessore comunale a Candelo, e Sergio Perazza, il re del liscio in provincia, a consegnare a nome dell’intero gruppo l’offerta nella sede di via Malta.

Lo staff della cena del gruppo Ginnastica in Movimento con la vicepresidente del Fondo Anna Rivetti e le ricercatrici Giovanna Chiorino e Ilaria Gregnanin

Lo staff della cena del gruppo Ginnastica in Movimento con la vicepresidente del Fondo Anna Rivetti e le ricercatrici Giovanna Chiorino e Ilaria Gregnanin

Sono stati due gli appuntamenti in due fine settimana consecutivi, organizzati dagli infaticabili Josè e Giampiero, amici di lunga data del Fondo Edo Tempia. La cena del gruppo Ginnastica in movimento, preparata da volontarie e volontari che hanno passato una giornata tra pentole e fornelli, ha permesso di raccogliere 900 euro. È poi stata la volta del gruppo Telecom Alatel, una comitiva di ex colleghi di lavoro che non ha mai perso il piacere di stare insieme e che lo coniuga con la generosità. Durante la serata sono stati raccolti 2.910 euro.

«A tutti va il nostro caloroso ringraziamento» commentano Simona Tempia e Viola Erdini, presidenti di Fondo e Fondazione Tempia. «Gesti come questi sono lo stimolo migliore per proseguire nel nostro lavoro e ripagare tanta fiducia con le attività che realizziamo a favore della popolazione».