Il piatto solidale della prevenzione nel nuovo ristorante Foodopia di Pollone

Foodopia interno

Un piatto al giorno dedicato alla prevenzione e alla solidarietà: è questo il dono che Foodopia, nuovo ristorante che aprirà i battenti mercoledì 20 gennaio a Pollone, vuole fare ai suoi nuovi clienti e alla prevenzione, cura e ricerca sul cancro. La titolare è Marta Foglio, esperta di cucina naturale e relatrice nei corsi per imparare a mangiare bene e sano che il Fondo Edo Tempia ha organizzato nel recente passato. La sua idea è di proporre ogni giorno una “ricetta della prevenzione”, preparata con ingredienti e modalità che rispettino le buone regole che coniugano nutrimento e salute. Per ogni piatto venduto, una percentuale del prezzo diventerà un’offerta alla onlus biellese.

Marta Foglio

«Questa iniziativa ci riempie di gioia e di orgoglio» dice Viola Erdini, presidente della Fondazione Tempia. «Crediamo nell’importanza di fare prevenzione anche a tavola, seguendo poche semplici regole secondo i dettami del Codice Europeo contro il cancro. E sappiamo quanto Marta Foglio abbia a cuore questo tema, riuscendo a coniugare il gusto con la salute, come ben sanno coloro che hanno partecipato ai nostri corsi dove lei era insegnante. Con la sua idea, la prevenzione si fonde alla solidarietà. E di questo non possiamo che essere grati».

Foodopia è in via Caduti per la Patria 39 a Pollone. Nei primi giorni, il locale funzionerà in modalità da asporto, secondo le regole dei decreti anti-contagio, nell’attesa di poter accogliere i commensali ai tavoli. La sua bandiera saranno le materie prime naturali (i cereali, per esempio, saranno integrali), di stagione e a “km zero” che ogni sabato potranno anche essere acquistate in loco, quando il ristorante diventerà anche un emporio. L’altro filo conduttore sarà la sostenibilità: a Foodopia saranno banditi i contenitori in plastica. E poi c’è la generosità, legata all’acquisto del piatto della prevenzione nel menu di ogni giorno.

Foodopia interno 2