Il calendario dei concerti di Musica e Medicina

Si aprono lunedì 14 gennaio le prevendite per l’edizione 2019 di Musica e Medicina, la rassegna che giustappone conferenze di specialisti e l’arte delle sette note nella stessa sede e nello stesso pomeriggio. Il primo appuntamento è per domenica 20 gennaio con i ritmi spagnoli della compagnia Flamenco Nuevo di Dario Carbonelli, con la partecipazione straordinaria della danzatrice Cristina Benitez. Prima della loro esibizione, prenderà il microfono Paolo Garavoglia, consulente cardiologo dell’istituto Medicina dello Sport di Torino, che parlerà sul tema “A passo di salute”. L’appuntamento è alle 16,30 al centro congressi dell’hotel Agorà di via La Marmora a Biella.

La danza sarà il filo conduttore di tutti gli appuntamenti di questa edizione, nel calendario proposto dall’associazione Nisi ArteMusica, affiancata per quanto riguarda l’ambito medico-scientifico dalla Fondazione Tempia e dall’Ordine dei Medici di Biella. «Il nostro ruolo per il 2019» spiegano gli organizzatori «è quello di offrire un caleidoscopio di generi e ritmi che accomunano la medicina con le terapie che alcuni generi di danza offrono quale supporto per la cura e la guarigione di alcune patologie».

Ecco il calendario dei prossimi appuntamenti: domenica 27 gennaio “Danze irlandesi” con Birkin Tree e la conferenza di Graziano Gusmeroli, direttore della struttura complessa di Neurologia dell’ospedale di Biella; domenica 3 febbraio “Non solo walzer”: la famiglia Strauss” con il Nuovo Insieme Strumentale e la conferenza di Roberto Merli, responsabile di psichiatria dell’Asl Biella; domenica 10 febbraio “Mosaico di danze” con i pianisti Marco Sollini e Salvatore Barbatano e una riflessione di padre Piero Contenti, cappellano dell’ospedale. Domenica 17 febbraio l’argomento sarà la campagna #7K4thefuture con cui la Fondazione Tempia sta raccogliendo fondi per un progetto dedicato ai bambini lungodegenti del reparto di oncoematologia pediatrica dell’ospedale di Novara. Pietro Presti, direttore generale della Fondazione, racconterà la sua spedizione sull’Aconcagua, la montagna più alta delle Ande, per promuovere il progetto. E la musica sarà quella dalle atmosfere sudamericane dell’Ensemble Lumiére. Gli ultimi due appuntamenti sono domenica 24 febbraio con “L’età dei cartoons”, con il Nuovo insieme strumentale italiano, e domenica 3 marzo con “Il musical”, con il gruppo American Graffiti.
L’ingresso ad ogni concerto costa 8 euro per i non associati, 5 euro per i soci Nisi ArteMusica, per gli iscritti all’Ordine dei Medici, per i dipendenti e volontari del Fondo e della Fondazione Edo ed Elvo Tempia e per il personale Asl. Per i bambini fino a 12 anni è previsto un biglietto ridotto speciale da 3 euro per il concerto del 24 febbraio. Solo per i soci costa 35 euro l’abbonamento ai sette concerti con posto riservato. Il tesseramento annuale a Nisi ArteMusica costa 15 euro.

Da lunedì 14 gennaio, dalle 15 alle 18,30, sono aperte le prenotazioni telefoniche con assegnazione del posto al numero 015.8407324 (hotel Agorà Palace). Si potrà ritirare il biglietto nella sede del concerto 30 minuti prima dell’inizio. I posti prenotati saranno tenuti occupati fino a 10 minuti prima dell’inizio del concerto. Gli ingressi ancora disponibili saranno in vendita fino all’esaurimento dei posti direttamente nella sede dei concerti a partire da 45 minuti prima dell’inizio.