Allegria e generosità alla Grande festa dei bambini

Per una giornata i più piccoli hanno trasformato i giardini Zumaglini nel loro regno. Lo hanno fatto, come ogni anno, grazie alla Grande festa dei bambini, organizzata dal Fondo Edo Tempia e svoltasi domenica 15 settembre. Le attrazioni erano adatte a chi aveva dai 3 ai 10 anni di età, che sono stati coinvolti in attività e giochi divertenti, sullo stile dei luna park di una volta. Ma insieme al tiro ai barattoli e alla pesca dei pesciolini è stato per la prima volta possibile avvicinarsi ad alcune discipline sportive, grazie alla collaborazione delle società del territorio. Il Basket Femminile Biellese ha allestito un canestro per far provare qualche tiro agli aspiranti cestisti. Il Tennistavolo Biella ha portato campi, racchette e palline per una minilezione di ping pong. Il Biella Rugby ha preparato il loro mini-campo gonfiabile per i tiri al bersaglio con la palla ovale. Inoltre la Rhythmic School ha portato le sue atlete agoniste per un’esibizione di ginnastica ritmica, svoltasi nel pomeriggio. Speciali ospiti della giornata sono stati i pony Nuvola e Grillo del Cem di Mottalciata, che hanno accompagnato tanti bambini al “battesimo della sella”.

Tra giochi da tavolo, creatività da sviluppare con carta e colori e l’immancabile trucca-bimbi, i piccoli partecipanti hanno trascorso una porzione di giornata all’aria aperta e divertendosi. E, al termine del percorso di gioco, hanno trovato la merenda e un piccolo premio. Il ricavato di 900 euro sosterrà come di consueto le attività del Fondo Edo Tempia.

«Ringraziamo» chiudono gli organizzatori «gli sponsor Coop e Campagnolo, la Panini per almanacchi, figurine, fumetti che fanno la gioia di tutti i bambini, le società sportive, “il Folletto” per i giochi, i ragazzi del liceo scientifico che per un giorno si sono aggiunti alla nostra squadra, i cavallini e i loro addestratori, i volontari del nostro gruppo “Tutti Insieme per la Vita” e ovviamente le famiglie biellesi che con i loro ragazzi rendono sempre speciale questa giornata».