Patrizia Perosino in gara ad Alba. La sua scuderia sosterrà il Fondo

Non c’è riposo per Patrizia Perosino: la pilota biellese ha appena messo in bacheca il secondo posto nella classifica femminile e 37° assoluto al Rally di Roma Capitale ed è già il momento di tornare in strada. Accadrà sabato 27 e domenica 28 luglio al rally di Alba e anche in questa circostanza, grazie alla sua scuderia, sarà preziosa testimonial del Fondo Edo Tempia: il 25 per cento del ricavato della vendita dei gadget del Peletto Racing Team, sia nella postazione accanto all’area di partenza e arrivo sia sul sito web, diventerà un’offerta a favore dela ricerca contro il cancro. In particolare il ricavato sosterrà il progetto 3Tx3N, seguito dai laboratori di genomica e di oncologia molecolare e dalla struttura di ricerca clinica, che si propone di trovare diagnosi migliori e terapie più efficaci per i tumori al seno tripli negativi, più resistenti alle cure tradizionali.

Nella gara di Alba la leader provvisoria della graduatoria femminile del Campionato italiano rally non correrà con la figlia Veronica Verzoletto, sua partner nella maggior parte delle gare stagionali. Il navigatore sarà Nicolò Gonella. «Sono molto contenta di aver avuto questa opportunità» commenta Patrizia Perosino. «Ringrazio Stefano Peletto per avermi permesso la partecipazione a questa gara che non ho mai corso ma che ho sempre visto e vissuto da spettatrice con il desiderio di confrontarmi su queste strade, ed ora tutto questo è possibile in un’edizione di altissimo livello». La pilota biellese sarà al volante di una Peugeot 208 R2 con i colori rosso e giallo della scuderia astigiana e con il numero 106 sulla carrozzeria. Al via della gara ci saranno anche il nove volte campione del mondo Sebastien Loeb e il valdostano Elwis Chentre, recente vincitore del RallyLana a Biella.