Coronavirus, il progetto Uniti in rete ancora accanto ai cittadini

Istruttori e protagonisti Uniti in Rete

Distanti ma uniti, anzi “Uniti in rete”: il progetto di Fondo Edo Tempia e psicologia ospedaliera dell’Asl di Biella lanciato in primavera, per accompagnare i cittadini nei giorni difficili della chiusura totale, è ancora attivo e torna a mettere a disposizione le sue iniziative in questo momento nuovamente delicato e caratterizzato da restrizioni alla nostra abituale quotidianità. Le disposizioni anticontagio hanno fermato numerose attività, soprattutto quelle legate al benessere e allo sport. Ecco perché i filmati in cui gli istruttori e gli esperti del Fondo Edo Tempia mettono a disposizione le loro competenze tornano a essere un supporto prezioso, sapendo quanto l’attività fisica contribuisca alla salute della persona, fisica e psichica.

I video sono 64 e dal 1 aprile, quando è iniziata la loro pubblicazione, hanno superato le 7mila visualizzazioni complessive sul canale YouTube del Fondo, con un incremento del 22% di persone che si sono iscritte al canale stesso. Le mini-lezioni hanno durata breve, dai 2 ai 30 minuti circa, e abbracciano le più svariate discipline, sempre alla ricerca del benessere e dell’armonia tra mente e corpo. Si va dai consigli per fare attività fisica in casa con il pilates di Roberta Becchio Galoppo, lo stretching di Giulia Scaramuzzi, lesessioni di esercizi di Edoardo Valsania e Sergio Casalone e le lezioni di nordic walking dell’esperta Fiorella Giarrizzo. Lo yoga è affidato alle insegnanti Cristina Andreone, Simona Napolitani, Elisabetta Veralli e Laura Vivian, le discipline cinesi olistiche sono proposte da Natalina Bassetto. Gabriella Mozzone, infermiera del centro accoglienza e servizi dell’Asl propone piccole pratiche di yoga della risata. Sarà inoltre possibile beneficiare di suggerimenti semplici ma preziosi e alla portata di tutti dell’istruttrice del benessere Veronica Ramella. La musicoterapia è a cura di Guido Antoniotti, l’arteterapia di Giovanna Pepe Diaz mentre Maurizia Caraffini insieme alla cagnolina Ludy mostra i benefici del tempo passato con i propri animali. Per i più avvezzi alla cucina si possono imparare ricette naturali e salutari sotto la guida di Marta Foglio, Lorena Di Ghionno impartisce consigli di bellezza. I gruppi delle volontarie del Fondo Edo Tempia hanno preparato anche piccoli manuali per lavori di stencil, maglia, ricamo e cucito da realizzare con i materiali che si hanno in casa.

Come previsto dal progetto, insieme all’attività a distanza consentita dai video, il sostegno continua anche in altre forme. Il servizio di psicologia ospedaliera dell’Asl di Biella è costantemente impegnato con i pazienti ricoverati e si prende cura, in presenza quando ancora possibile e in remoto in tutti gli altri casi, delle persone che hanno bisogno di aiuto. Allo stesso modo il centro di ascolto psicologico e il Progetto Bambini del Fondo Edo Tempia hanno proseguito a seguire i pazienti oncologici e i loro familiari e resta a disposizione per chi avesse necessità: basta contattare lo 015.351830.

Allo stesso numero si possono chiedere informazioni su alcuni corsi di benessere corpo-mente, interrotti nella loro forma tradizionale a causa della pandemia, ma diventati cicli di lezioni in diretta video.