Registro Tumori

I Registri Tumori sono strutture impegnate nella raccolta di informazioni sui malati di cancro residenti in un determinato territorio. Raccolgono, valutano, organizzano e archiviano in modo continuativo e sistematico le informazioni più importanti su tutti i casi di neoplasia che insorgono nella popolazione interessata, rendendole disponibili per studi e ricerche.

La prima funzione dei Registri Tumori consiste nel descrivere il fenomeno neoplastico e le sue variazioni territoriali e temporali attraverso misure di incidenza e mortalità. I Registri Tumori producono dati di sopravvivenza per le diverse neoplasie, fornendo così un indicatore fondamentale della qualità dei servizi diagnostici e terapeutici nei diversi territori e del suo evolversi nel tempo. Inoltre, producono dati di prevalenza a livello locale e stime di prevalenza a livello nazionale. La prevalenza è l’indicatore più diretto del carico sanitario dovuto ai tumori in una popolazione ed è particolarmente utile per valutare i bisogni sanitari.

Le informazioni raccolte includono dati anagrafici e sanitari essenziali per lo studio dei percorsi diagnostico-terapeutici, la ricerca sulle cause del cancro,  la valutazione dei trattamenti più efficaci,  la progettazione di interventi di prevenzione e la programmazione delle spese sanitarie.

 STORIA

Nel 1995 il Fondo Edo Tempia ha promosso e avviato, in collaborazione con la Provincia di Biella, l’ASL di Biella e la Regione Piemonte, il primo Registro Tumori per la provincia di Biella.

Nel 2011 la Fondazione Edo ed Elvo Tempia ha promosso e finanziato, insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, in collaborazione con l’ASL VC e il Registro Tumori di Torino e Biella, il primo Registro Tumori per la provincia di Vercelli.

 ATTIVITÀ

Fin dalla loro istituzione, la Fondazione Edo ed Elvo Tempia collabora con i Registri Tumori di Biella e Vercelli mettendo a disposizione proprio personale sanitario e promuovendo borse di studio, pubblicazioni e convegni sulla materia.

* “Documento tecnico di indirizzo per ridurre il carico di malattia del cancro per il 2011-2013″-  Ministero della Salute.