Muse alla Lavagna
anno 2015/2016

Opuscolo_Muse_2015

Il programma di educazione alimentare che il FONDO EDO TEMPIA da alcuni anni realizza nelle scuole primarie del Biellese, dal 2013 è parte integrante di MUSE ALLA LAVAGNA, un mega-progetto promosso e finanziato dalla FONDAZIONE CRB che valorizza le risorse artigianali, culturali ed artistiche del Biellese. Grazie al finanziamento della CRB i progetti di educazione alla cucina naturale del FONDO EDO TEMPIA sono diventati pluriennali ed interessano, con contenuti e modalità diverse, tutte le classi della scuola primaria, dalla prima alla quinta.

IMG_4259

Il progetto “A TUTTA…FIBRA!”, per le classi 1 e 2 della scuola primaria, si articola in due incontri per ogni anno di due ore ciascuno curati dalla dietista dott.ssa Chiara Gotardo in collaborazione con la cuoca esperta in cucina naturale Sabina Sanna. Prevede l’utilizzo dei locali mensa o della cucina della scuola. Un quinto incontro, facoltativo, prevede un laboratorio teorico-pratico di cucina da svolgersi in orario extrascolastico con alunni e genitori.

Il primo anno, a scuola, si gioca con la frutta e la verdura, che sono classificate in cinque gruppi in base al colore. La partecipazione diretta dei bambini alle attività proposte consente un insegnamento attivo che valorizza la conoscenza dei nutrienti anche attraverso i cinque sensi. Nel secondo anno si passa all’esplorazione del mondo dei cereali e dei legumi. Si conoscono e confrontano i semi coltivati nel nostro territorio e si sperimenta la riduzione in farina con un piccolo mulino.

IMG_4201
IMG_4240IMG_4244

“SCELGO CHE COSA MANGIARE” è il progetto di sana alimentazione che viene offerto alle classi 3 – 4 e 5 della scuola primaria: due lezioni per ogni anno scolastico per 6 ore complessive nel triennio. Il docente è lo chef Giovanni Allegro, cuoco specializzato in cucina naturale, dal 1995 insegnante di cucina preventiva a Cascina Rosa, Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

Giovanni Allegro e i Bambini

Il laboratorio si prefigge di evidenziare la relazione tra cibo e salute, e di migliorare la capacità di scelta degli alimenti grazie alla conoscenza, affinchè non ci si lasci guidare solo da impulsi emotivo-affettivi o da condizionamenti di mercato. Consapevoli che le sane scelte alimentari cominciano dal carrello della spesa, e ancora prima, attraverso il controllo dell’origine degli alimenti e della filiera di produzione.

una sana alimentazione con l'esperto Giovanni Allegro 5

Lo chef parte dalle conoscenze pregresse degli alunni e le integra con le nuove conoscenze sui nutrienti ed i loro benefici in funzione preventiva. Utilizza il gioco per verificare la comprensione degli argomenti trattati e rende i bambini protagonisti del loro apprendimento attraverso la didattica attiva del “se faccio, imparo”. Coinvolge gli allievi nella realizzazione di alcune ricette salutari da portare a casa per condividerle con i famigliari per dimostrare che “sano è buono”

spinacina

La Spinacina un simpatico disegno realizzato dai bambini