Patrizia Perosino e Veronica Verzoletto con il Fondo Edo Tempia al rally dell’Elba

Patrizia Perosino e Veronica Verzoletto al rally dell'Elba

Patrizia Perosino e Veronica Verzoletto al rally di Sanremo. Torneranno in gara al rally dell’Elba

Torna in gara in Toscana la coppia madre-figlia formata da Patrizia Perosino e Veronica Verzoletto. Al via della 51ª edizione del rally dell’Isola d’Elba la pilota e la navigatrice biellesi proseguiranno la loro stagione sotto le insegne del Fondo Edo Tempia, di cui sono testimonial.

«Sono molto contenta di poter partecipare a questa prova» dice Patrizia Perosino. «L’ultima volta che ho percorso queste strade era il 2015, nel Campionato IrCup, a bordo di una Clio R3C. Ma da allora è cambiato tutto. Le prove speciali non sono rimaste le solite e il format della gara di quest’anno sarà molto più impegnativo. La gara sarà sicuramente ricca di emozioni che potrò condividere con mia figlia. E, anche se non ho sponsor ufficiali che mi supportano in questa avventura, sono orgogliosa di portare il messaggio del Fondo Edo Tempia che lotta contro i tumori, una causa a cui credo molto».

Il sostegno dell’equipaggio biellese è rivolto in particolare al progetto 3Tx3N, che ha lo scopo di trovare terapie migliori per un particolare gruppo di tumori al seno, i cosiddetti tripli negativi, più resistenti alle cure tradizionali. Sono coinvolte tre squadre di ricerca: il laboratorio di genomica, quello di oncologia molecolare e la struttura di ricerca clinica. L’obiettivo è migliorare la diagnosi e personalizzare la cura per questo tipo di tumori. Il materiale informativo sul lavoro dei ricercatori della Fondazione Tempia sarà a disposizione nel paddock, dove Patrizia Perosino e Veronica Verzoletto avranno un gazebo in cui sarà offerto un altro prodotto “made in Biella”, la bevanda NaturalBOOM, offerta da Andrea Campagnolo a sostegno della causa.

L’equipaggio biellese non sarà a bordo della Renault Clio Super 1600, portata in gara al rally di Sanremo, in quanto la vettura è stata oggetto di un incidente che ne preclude la possibilità di essere schierata al via. Si è cercato in questi giorni una valida alternativa alla vettura della Twister Corse, trovandola nella Peugeot 208 R2b, già utilizzata da Patrizia in passato, questa volta gestita da Rally Experience, per affrontare tutte le speciali del Rally Elba a partire dallo shakedown di Campo nell’Elba. La partenza della gara sarà a Portoferraio alle 16,15 di venerdì 25 maggio per portarsi subito sulle prime speciali di giornata con “Porto Azzurro Barontini Petroli” di oltre 14 chilometri ad aprire le ostilità. Due le prove speciali in notturna con la ripetizione della Porto Azzurro e “Due Colli” prima di entrare nel riordino. Nella seconda giornata saranno ancora cinque i tratti cronometrati da affrontare per un totale di dieci prove speciali che porteranno i concorrenti sul palco di arrivo di Portoferraio alle 17,25 di sabato 26.