E’ nato il Comitato F.A.V.O. Piemonte-Liguria-Valle d’Aosta: nel direttivo la rappresentante del Fondo Edo Tempia Maria Teresa Guido

Direttivo Comitato FAVO Piemonte-Liguria-Valle d'Aosta

Si è costituito a Ovada il Comitato F.A.V.O. (Federazione Associazioni Volontari in Oncologia) Piemonte-Liguria-Valle d’Aosta, nel cui Consiglio Direttivo è stata nominata Maria Teresa Guido, vice presidente del Fondo Edo Tempia.

La fondazione di questo comitato è molto importante poiché viene istituito per la prima volta in queste regioni; esiste a livello territoriale solo in Lombardia, nel Lazio, in Puglia e in Toscana (zone che hanno molte associazioni F.A.V.O. e quindi non hanno la necessità di costituirsi con altre regioni).

All’evento era presente Francesco De Lorenzo, presidente nazionale di F.A.V.O., che ha illustrato i motivi della necessità della costituzione dei Comitati regionali F.A.V.O. e ha esposto i traguardi raggiunti in ambito nazionale ed europeo a favore dei malati di cancro.

Il Comitato, oltre a collaborare per la migliore realizzazione sul piano regionale dei programmi di attività deliberati dagli organi nazionali della F.A.V.O., ha come finalità la promozione nelle proprie regioni delle iniziative che ritiene idonee al perseguimento degli scopi dello statuto nazionale (rapporti diretti con le Regione ed i relativi assessori con le Asl e tutte le strutture di cura).