A Varallo debutta “Il salotto delle donne”

Si chiama “Il salotto delle donne” l’iniziativa che il Fondo Edo Tempia propone a Varallo a partire da martedì 24 ottobre nella sua sede di Villa Barbara. Si tratta di incontri che si propongono di trattare temi legati alla prevenzione e alla cura del tumore, declinati al femminile e pensati come conversazioni all’ora del tè. E per questo, tra una domanda e un chiarimento, si potrà sorseggiare una tazza di tè gustando qualche pasticcino.

Il primo appuntamento è alle 17 di martedì 24 con Adriana Paduos, chirurgo con master in senologia e direttore sanitario della Fondazione Tempia. “Conosci te stessa per prevenire” sarà il tema dell’incontro: «Non sarà una conferenza» spiega Adriana Paduos «ma una chiacchierata, come un incontro tra amiche. Vorrei che ognuna delle presenti si sentisse libera di fare domande, di esporre i suoi dubbi e i suoi timori. E da parte mia vorrei spiegare con parole semplici come bastano pochi accorgimenti, come l’autopalpazione, per iniziare la prevenzione a casa propria. E come stare meglio dipenda anche dagli stili di vita».

L’invito è rivolto a tutte le donne valsesiane e si tratterà solo di un primo incontro. L’obiettivo del Fondo Edo Tempia è di farlo diventare un appuntamento periodico nella sede di Varallo, dove le attività si sono trasferite da qualche mese a Villa Barbara, in corso Roma 33, nei locali messi a disposizione dal Comune. Qui è prevista, nelle prossime settimane, un’inaugurazione ufficiale alla presenza del sindaco Eraldo Botta.